Luigi Degan

Posts Tagged ‘Pensioni’

Tredicesime e tasse

In Lavoro on November 25, 2012 at 1:05 pm

Chi da mesi aspetta la tredicesima per tirare una boccata d’ossigeno dopo un anno di austerity si metta pure l’anima in pace. Anche quella finirà tutta nelle mani del fisco. La busta paga più pesante coinciderà infatti con una raffica di scadenze fiscali che lasceranno ben poco in tasca ai cittadini.  Tra bolli, bollette, rate e canoni, secondo i calcoli fatti da Adusbef e Federconsumatori l’agognata gratifica natalizia si ridurrà del 90,7%. Per essere più precisi, dei 34,5 miliardi di euro di tredicesime che verranno complessivamente pagate quest’anno (lo 0,5% in meno rispetto al 2011), soltanto il 9,3%, ossia 3,2 miliardi di euro potrà effettivamente essere speso da lavoratori e pensionati. Read the rest of this entry »

Advertisements

Pensione ai “precari” : in attesa di una precisazione, ecco come funziona

In Lavoro on October 18, 2010 at 12:43 pm

Luigi Degan e Giuseppe Sabella

Nei giorni scorsi si sono susseguite in rete e su alcuni quotidiani notizie allarmanti in merito al destino previdenziale dei lavoratori parasubordinati. I rumors sono stati attribuiti ad una frase pronunciata dal Presidente dell’INPS, Antonio Mastrapasqua, che, rispondendo ad una domanda formulata durante un convegno dell’Ania (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) e Consumatori, avrebbe detto che “se dovessimo dare la simulazione (on line, ndr) della pensione ai parasubordinati, rischieremmo un sommovimento sociale”.

Secondo queste voci, le parole di Mastrapasqua, significherebbero che tale tipologia di lavoratori non percepirà pensione alcuna, nonostante i versamenti previdenziali effettuati.

In attesa di una precisazione da parte dell’INPS, siamo andati a verificare le regole previdenziali per questi lavoratori.

Nel 1995, presso l’INPS, è stata istituita una Gestione Separata, quindi una specifica forma di previdenza obbligatoria, dove finiscono i contributi di questi lavoratori versati in misura che varia dal 16 al 26,72 % del reddito che deriva dalle attività per le quali è stato sottoscritto un contratto di collaborazione. Per la legge i lavoratori iscritti alla Gestione Separata hanno diritto alla pensione di vecchiaia. Non solo: hanno anche diritto alla pensione di inabilità, all’assegno di invalidità, alla pensione ai superstiti, alla pensione supplementare e al supplemento di pensione. Read the rest of this entry »

%d bloggers like this: