Luigi Degan

Posts Tagged ‘tempo determinato’

Da Istat ed Eurostat nuovo allarme sul lavoro

In Afol Milano on March 2, 2013 at 3:27 pm

Corriere della Sera, 1 marzo 2013

 

Disoccupazione giovanile da record in Italia. A dirlo sono i dati diffusi venerdì dall’Istat secondo cui a gennaio la disoccupazione under 24 è arrivata al 38,7%, il dato peggiore dal 1992. A livello generale la disoccupazione è salita all’11,7%: anche in questo caso si tratta del tasso più alto dal quarto trimestre 1992. Livelli record anche per il 2012, soprattutto per quanto riguarda i contratti a tempo determinato: i precari, secondo l’Istat, lo scorso anno sono arrivati a quota 2,8 milioni.

 

GENNAIO RECORD – Ma iniziamo con i dati di gennaio. Per l’istat a inizio 2013 il numero dei disoccupati ha toccato quasi i 3 milioni, con un aumento, rispetto a dicembre del 3,8% (110 mila unità). Mentre su base annua si registra una crescita del 22,7% (+554 mila unità). Una crescita di disoccupazione, spiega ancora l’Istat, che riguarda sia la componente maschile sia quella femminile.

DISOCCUPATI UNDER 24 – Dati molto negativi per i giovani. Read the rest of this entry »

Advertisements

Un’analisi che merita attenzione

In Afol Milano on December 18, 2012 at 6:50 pm

LA STAMPA 18-12-12

La sottile differenza tra povertà e miseria
Disoccupati e precari protestano

rosalba miceli
Povertà e miseria non sempre sono sinonimi anche se, nel linguaggio comune, i due termini vengono spesso accoppiati per definire situazioni caratterizzate da scarsità di mezzi economici, da intensa sofferenza e vulnerabilità sociale. Di frequente le due condizioni si compenetrano oppure talora un individuo o un gruppo sociale può passare da una condizione all’altra senza soluzione di continuità oscillando come un pendolo da uno stato di povertà relativa ad uno più grave di miseria conclamata e viceversa, all’infinito. Tipico, in questi anni di crisi economica, il caso dei lavoratori precari che oscillano da condizioni di precariato più o meno stabile a periodi di disoccupazione seguiti, nel migliore dei casi, da contratti a tempo determinato, sempre a rischio di ritornare a uno stato di disoccupazione, anch’esso più o meno stabile, o instabile, a seconda dei punti di vista. Read the rest of this entry »

Le proposte per il lavoro dei 5 candidati alle primarie di centrosinistra

In Lavoro on November 24, 2012 at 3:06 pm

Primarie e lavoroIl 25 novembre si svolgeranno leprimarie del centrosinistra, per decidere chi sarà il candidato premier alle prossime elezioni nazionali. Ovviamente, uno dei temi caldi non può che essere il lavoro e la recenteriforma Fornero, argomenti su cui i vari Renzi, BersaniVendola,Puppato e Tabacci hanno idee che vanno dall’abolizione totale alla semplice correzione. Vediamo nel dettaglio. Read the rest of this entry »

%d bloggers like this: